Il blog dei Musei Civici
di Varese
a cura di SULL'ARTE

 

STEMMA H colore comune

 

varesecultura

 

sullarte     

 

 

 

Seguici anche suinstagram

 

labo2

IMPARO & MI DIVERTO racconta il nostro modo di lavorare con i bambini e i ragazzi.
Scopri con noi quante cose si possono fare al museo!
 

Per tutte le informazioni pratiche consulta Istruzioni per l'uso.

 


Sei un insegnante?

Porta i tuoi studenti alla scoperta dei nostri musei. Conosceranno dipinti e sculture, impareranno la storia attravero l'arte e scopriranno Varese.

Fai clic sulle immagini per scaricare i libretti in formato pdf

 

museidivarese didattica nidi museidivarese didattica infanzia primarie museidivarese didattica secondarie museidivarese didattica risorgimento
Didattica Nidi

Didattica Infanzia
e Primarie
Didattica Secondarie
1° e 2° grado
Didattica
Risorgimento

 


Siete una famiglia?

Il museo è il posto giusto dove portare i bambini!
Una domenica al mese abbiamo l'appuntamento che fa per voi: visite guidate a misura di bambino e laboratori artistici.
Non solo! Un sabato al mese potrete divertirvi con i nostri laboratori in inglese.

Fai clic sulle immagini per scaricare le locandine in formato pdf

2017 masnago we autunno
Sabato e Domenica
al Castello di Masnago
 
masnago hocus lotus 2015
Hocus & Lotus

 

 


Vuoi trascorrere un compleanno speciale?

Vieni al Castello di Masnago e organizza la tua festa! Tu e i tuoi amici diventerete per un giorno signori del castello, scoprendo i suoi segreti e vivendo una magica avventura.
E per una festa diversa dal solito, prenota il tuo compleanno in inglese.

Fai clic sulle immagini per scaricare i libretti in formato pdf

 museidivarese compleanni castello  museidivarese compleanni storytelling
Feste di compleanno

Feste di compleanno
in inglese

 


Segui tutte le nostre attività...

tone pippo3Il viaggio di Pippo di Satoe Tone, Kite Edizioni

#teloleggoperchè

Una semplice notte insonne, come può capitare a tutti noi, porta un piccolo ranocchio alla scoperta di uno dei significati più importanti della vita.
Pippo è un ranocchio solo, che da tempo non riesce a dormire e si affida al conteggio delle pecorelle per poter prendere sonno. È proprio la più piccola del gregge ad accompagnarlo in un viaggio irreale tra colori e personaggi variopinti, stagioni e immagini sognanti. I due diventano amici, ma la coltre di neve dell’inverno rischia di separarli… Riusciranno a non perdersi di vista?
«Divenne quasi invisibile sotto la prima nevicata di gennaio. Ad un tratto si sentì molto solo in quel bosco e si chiese dove fosse finita la sua pecorella».

Leggi tutto...

klee libro 01Che sorpresa Paul Klee!
di Paola Franceschini
Edizioni Artebambini

#teloleggoperchè

E se alcuni strani personaggi dei quadri prendessero vita e si ritrovassero a parlare di arte?
Si otterrebbe un libro pieno di colori e paesaggi particolari, in grado di far tuffare il lettore nel mondo di Paul Klee, artista tedesco poliedrico, che nella vita si dedicò a musica, poesia e pittura, scegliendo questa come forma prediletta per esprimere il suo mondo.

“Le forme mutano, si spogliano di tutte le cose inutili. Guardare un suo quadro è come entrare in un giardino incantato, dove ogni piccola foglia nasconde un mistero”.

Leggi tutto...

labo alberi1Oltre a ospitare una ricca collezione di opere d’arte, il Castello di Masnago è immerso in uno splendido parco, ricco di specie arboree provenienti da diverse parti del mondo: passeggiando ci si può facilmente imbattere in un abete del Caucaso o del Colorado, in un Cipresso del Kashmir o più semplicemente in un affascinante Gelso Comune.

Con un bel gruppetto di bambini di una Scuola dell’Infanzia di Milano abbiamo approfittato di un giovedì di fine settembre per guardare alcuni alberi del Parco Mantegazza da vicino, per osservarne le caratteristiche e ascoltare le loro storie. Accompagnati dallo scoiattolo Ambrogio i piccoli partecipanti sono partiti in esplorazione: prima tappa il grande faggio dalla pelle d’elefante, a seguire l’antichissimo Ginkgo Biloba (le cui origini risalgono a circa 250 milioni di anni fa), l’affascinante Albero dei Fazzoletti e la morbida e misteriosa Stregona Germanica.

Leggi tutto...

Con l’arrivo dell’autunno ritornano, al Castello di Masnago, gli appuntamenti con “Domenica al Castello. Quattro X quattro. 4 domeniche – 4 colori – 4 sale – 4 artisti”. Domenica primo ottobre aprirà le danze Bruno Munari, primo protagonista di questa nuova stagione.

bruno munariMa conosciamolo meglio! Rappresentante del panorama artistico italiano del Novecento, dai primi anni Trenta, ci ha tenuto compagnia con la sua geniale creatività sino al 1998, anno della sua morte, ponendo una particolare attenzione ai bambini, al loro mondo e ai loro giochi. Ha saputo donare, nella sua brillante esistenza, contributi fondamentali sia alle arti quali pittura, scultura, cinema e grafica sia ad altre discipline come la didattica, la scrittura e la poesia. Si può definire insomma un “artista totale”, dotato di una creatività è così vasta da non poter rientrare in nessuna categoria.

Leggi tutto...

2017masnago mostra foto varese3Scopri tutte le attività collaterali alla mostra IMMAGINI NEL TEMPO | Fotografi e fotografie a Varese tra '800 e '900, in corso al Castello di Masnago fino al 2 luglio 2017.

In calendario visite guidate per adulti e per bambini, workshop sul processo di stampa fotografica con Giacomo Vanetti, laborarori creativi ed espressivi, letture "in bianco e nero" per i più piccoli. Tutte le attività sono a partecipazione gratuita, con prenotazione obbligatoria (fino a esaurimento posti).


Consulta la locandina per conoscere i dettagli di ogni appuntamento! E se vuoi saperne di più, leggi anche il nostro post dedicato alla mostra.

buco 002Il buco, Anna Llenas, editore Gribaudo

#teloleggoperchè

Un nome una garanzia, come per “I colori delle emozioni”, Anna Llenas riesce a creare, con una tecnica tutta sua, una storia profonda e dolcissima.

“Giulia era una bambina normale, come ogni altra.
La sua vita era felice e serena.

Ma un giorno, all’improvviso, tutto questo finì
e lei si trovò con un grande buco nella pancia.”

La storia parte così con un evento triste che cambia la vita di Giulia. Da quel giorno la bambina tenta di riempire quell’enorme buco con ogni tipo di tappo, ma niente funziona…
Ci sono tappi ingannevoli, altri pericolosi, tappi buoni e tappi meno buoni, ma nessuno è quello giusto.
“Finché smise di cercarlo”.

Leggi tutto...

2017 famiglie ruota2Chi lo dice che i laboratori sono solo per i bambini? Domenica 12 febbraio, il Castello di Masnago ha accolto delle famiglie che, per festeggiare un compleanno, hanno deciso di mettersi in gioco tra carte colorate e dipinti.

Il tutto è iniziato con la scoperta (in realtà erano tutti molto preparati!), tramite un esperimento, dei tre colori primari e dei secondari formati dalla loro combinazione.

Successivamente TUTTI, bambini e adulti, hanno costruito la ruota dei sei colori creati con materiale di riuso. Ognuno di loro ha dato libero sfogo alla fantasia, realizzando delle opere diverse l’una dall’altra.

Abbiamo poi visitato le collezioni del Museo, scoprendo: la torre, la colonna nascosta, i passatempi del passato, strani vizi e virtù e caldi camini. Muniti delle magiche ruote, abbiamo catturato tutti i colori primari e i secondari dai quadri e dalle opere appese alle pareti. Chi vedeva il verde, chi riconosceva il viola! Tutti hanno partecipato alla caccia ai colori con entusiasmo.


La visita si è conclusa nella torre dove, tra le coloratissime opere di Baj, le famiglie hanno potuto osservare il museo dall’alto!

Un grazie speciale dalla guida.

2017 famiglie ruota1

2017 story colori emozioni 00002storytelling lab logoGiallo come allegria, azzurro come tristezza, rosso come rabbia, nero come paura, verde come calma e rosa come amore. Tanti colori per tante emozioni da mettere in ordine restituendo colore e significato ad ogni sentimento.
Il nostro colour monster ha fatto un gran pasticcio di colori e sentimenti e con l’aiuto di una vispa bimbetta riuscirà nel suo intento, “imbottigliando” ogni emozione in un vasetto, con un finale a sorpresa.

Leggi tutto...

DSC 0803DSC 0799Sabato 4 febbraio sono tornati al Castello di Masnago i nostri amici della PulceAllegra di Milano.
Grazie ad un magico esperimento con acqua e carta velina, abbiamo scoperto le formule dei colori primari e secondari. Poi ciascuno ha costruito la propria ruota dei colori, alcune più serie, altre decisamente scintillanti. Con questo strumento, utile e personalizzato, abbiamo fatto il giro tra le sale del castello alla ricerca di colori e dettagli nei quadri e sulle pareti affrescate.

Oggi ci ha fatto molto piacere ricevere questo messaggio da chi è venuto a trovarci: “sabato è stata una bellissima uscita e lo dobbiamo alla vostra capacità e disponibilità. In pochi altri posti ci siamo sentiti così ben accolti!… Torneremo di sicuro a trovarvi”. E noi ci contiamo!

Qui potete leggere il resoconto della giornata a Varese che gli amici della PulceAllegra hanno lasciato sul loro sito. Grazie!

Leggi tutto...

Anno nuovo domeniche nuove! Ripartono le domeniche al Castello di Masnago “Quattro per quattro” (4 domeniche, quattro libri, quattro sale, quattro artisti). Il primo appuntamento è il 5 febbraio e questa volta il protagonista sarà Duchamp.

duchamp bicycle smilingPersonaggio chiave dell’arte del XX secolo, Marcel Duchamp, nato nel 1887 a Blainville e morto nel 1968 a Neuilly, ha il merito di aver scosso dalle fondamenta il concetto tradizionale di arte estendendo a dismisura il suo campo d’azione. Decise infatti di introdurre nel linguaggio artistico elementi come “oggetto” e “parola”, modificando di conseguenza il concetto di artista stesso. Durante la sua lunga attività si occupò di pittura, finendo per rappresentare il dadaismo benché non abbia mai accettato l’appartenenza a questo gruppo, spingendosi fino a dare i natali all’arte concettuale e inventando il ready-made.

Leggi tutto...

Visit

Questo sito utilizza Cookies per fini statistici e di analisi del traffico. Cookies Policy